Gioco dei Risiko regole: ecco tutto quello che bisogna sapere

Il gioco del Risiko è uno dei più antichi ma anche dei più ambiti in ambito internazionale. Ci vuole tecnica e destrezza: ma quali sono le Risiko regole principali?

Risiko – Che cos’è e giocatori

È uno dei giochi di ruolo più famosi ed esiste sin dai tempi antichi quando la tecnologia non la faceva ancora da padrone. Nonostante questo ancora oggi è tra i primi nelle top ten. È estremamente complicato è ricco di strategia, per questo motivo il numero di giocatori va da tre sino a sei al massimo. Quali sono gli strumenti?

C’è un tabellone principale e lì si svolge tutto il gioco con una rappresentanza virtuale e stilizzata di tutto il mondo che viene suddiviso in sei continenti:

  • America Settentrionale
  • America Meridionale
  • Oceania
  • Asia
  • Africa
  • Europa

Poi sono suddivisi in 42 territori ripartiti equamente con tutti quanti i Paesi. A questo punto i territorio vengono poi presentati nelle carte del territorio: naturalmente, al fine del gioco, sono presenti anche delle carte obiettivo. Tutto lo spostamento e l’occupazione di questi territori saranno indicati dalla presenza dei carro armati che hanno dei colori differenti evidenziati dal Viola, Verde, Rosso, Blu, Giallo e Nero: ogni giocatori avrà un suo colore personale. All’interno del gioco ci sono sei dadi – tre azzurri e tre rossi – che indicano la difesa e poi l’attacco.

Risiko regole – Quali sono

Le risiko regole sono molto nette e non possono avere interpretazioni varie. Ad ogni giocatore vengono distribuite le carte dell’obiettivo che sono a caso, dopo essere state mescolate: 1 per ogni giocatore insieme ad un numero di armate che va man mano a scemare in base al numero di persone interessate all’interno del gioco:

  • 3 giocatori 35 armate
  • 4 giocatori 30 armate
  • 5 giocatori 25 armate
  • 6 giocatori 20 armate

Una volta fatto questo si procede con la distribuzione delle carte per determinare i territori a tutti i giocatori, sino a quando non sono esaurite: al loro interno si trova un territorio che è indicato sul tabellone grande che andranno occupati con il carro armato del colore di appartenenza.

Al momento in cui tutta la preparazione del gioco è stata effettuata, ecco che le carte vengono restituite ad uno dei giocatori che ha il ruolo di mazziere e sarà lui a mescolarle nuovamente per metterle di lato.

Come si gioca? Prima di tutto si lanciano i dati e si stabilisce chi inizia proseguendo in senso antiorario. Nel proprio turno il giocatore svolgerà le seguenti attività:

  • Rafforzare le armate
  • Spostare le armate
  • Attaccare i nemici

Il rinforzo deve avvenire sempre durante il proprio turno all’inizio e si incrementano così il numero delle armate con l’aggiunta di nuovi carro armati che risultano in merito ai territori che sono già stati occupati. Se ne potranno fare altri nel corso del gioco e nel momento in cui uno dei giocatori ha avuto la facoltà di occupare tutto il continente ma con questa regola fissa:

  • Occupazione Africa con 3 armate
  • Occupazione Nord America oppure Europa con 5 armate
  • Occupazione Asia con 7 armate
  • Occupazione Oceania oppure Sud America con 2 armate

A questo punto il giocatore stesso potrà decidere se attaccare oppure spostarsi al suo turno e andare avanti così sino a quando non saranno conquistati tutti i territori.