Scegliere l’illuminazione adatta per ogni ambiente della casa

L’illuminazione, come sappiamo, in un progetto di interior design non rappresenta semplicemente un elemento indispensabile per rendere la casa abitabile e accogliente, ma un vero e proprio complemento di arredo, ideale per valorizzare un ambiente residenziale e per mettere in risalto i pregi dell’architettura e dell’arredamento.

Infatti la scelta e il posizionamento delle luci rappresentano un elemento fondamentale in qualsiasi progetto, e devono essere studiate con attenzione. In particolare, si consiglia sempre di prestare attenzione allo stile di lampadari, lampade e faretti, orientandosi verso quei modelli che possano adattarsi il più possibile alla dimensione della propria casa e al proprio stile di vita.

Chiunque desideri avere a disposizione un vasto assortimento di articoli tra cui scegliere, sul sito di Luce Design può trovare lampade da interno e da esterno, sistemi illuminanti d’ambiente, lampadari classici, faretti Led, oltre a trovare tantissimi spunti di ispirazione per creare l’illuminazione ideale nella propria casa o sul luogo di lavoro.

Per scegliere la soluzione ideale, è importante prestare attenzione all’arredamento e alle caratteristiche architettoniche dell’ambiente di riferimento, al fine di realizzare una scenografia suggestiva e al contempo una perfetta illuminazione.

Faretti Led, una soluzione versatile ed elegante

Negli ultimi anni si stanno diffondendo sempre di più i faretti Led, facilmente adattabili a diverse situazioni, dal piccolo ufficio al grande ambiente open space. I faretti Led possono essere installati con diversi metodi e soluzioni, utilizzando strutture in metallo, controsoffitti o altri elementi architettonici, possono inoltre essere installati facilmente anche all’interno di cabine armadio, librerie e scaffali.

L’uso dei faretti orientabili è ideale in qualsiasi ambiente della casa, dall’ambiente living, alla cucina, alla camera da letto. I faretti permettono di dirigere la luce nel punto desiderato, che può essere il piano di lavoro della cucina, la scrivania, il tavolo da pranzo, il salotto, così che ognuno possa personalizzare l’illuminazione di casa secondo le singole esigenze.

Luce calda o fredda, come sceglierla

Quando si parla di luce calda o fredda, si intende la temperatura dell’illuminazione, che determina una leggera sfumatura dorata o bianca, in grado di infondere un’atmosfera particolare. La luce calda, il cui colore assume una lievissima sfumatura color oro pallido, è ideale per creare un ambiente tranquillo e per favorire il relax. La luce fredda è bianca e piuttosto intensa, adatta nei locali di grandi dimensioni e negli ambienti dove si trovano più persone, ad esempio gli uffici, poiché riduce le zone d’ombra e crea un’illuminazione uniforme.

In genere si consiglia la luce calda là dove si desideri realizzare un ambiente riservato, dove rilassarsi o concentrarsi sulle attività preferite: la camera da letto, il salotto, ma anche la biblioteca o un piccolo studio personale. La luce fredda è invece ideale, come si è visto, nei grandi uffici, nelle officine, nei box, così come in un ingresso, in un corridoio e sopra il piano di lavoro della cucina.

Per quanto riguarda il bagno, la soluzione migliore è quella di dividere l’illuminazione in diverse sezioni, indipendenti tra di loro, perché ognuno possa accenderle o spegnerle a piacere.