Guida all’acquisto di un gatto

Avete voglia di compagnia? Gli animali sono degli ottimi amici che non vi faranno mai sentire soli.

Cosa ne pensate di un bel gattino?

Se siete interessati ad acquistarne uno dovrete sceglierlo accuratamente in modo da non fare errori e soprattutto salvaguardare la salute del cucciolo.

Pregi e difetti dei gatti

Di seguito vi mostrerò quali possono essere i pregi e i difetti a cui si va incontro acquistando un gattino.

Ecco a voi i pro:

  • con un gattino potrai vivere una lunga vita in compagnia;
  • i gattini rispetto ad altri animali tendono ad avere meno problemi legati al passato;
  • sono sempre molto affettuosi.

Adesso invece vi mostro i contro:

  • nel primo periodo i piccoli gattini hanno bisogno di maggiore assistenza
  • bisogna assicurare ai micini le giuste cure, dato che da cuccioli avranno bisogno dei vaccini;
  • hanno bisogno di essere addestrati.

Se amate tanto gli animali, questi “contro” possono essere compensati dall’amore che proverete per il vostro futuro gattino.

Dove e come acquistarlo?

Prima di acquistare un gattino è meglio informarsi bene. Potrete rivolgervi ad un veterinario esperto o comunque chiedete delucidazioni presso chi lo prenderete per essere sicuri che gli animali siano trattati bene e siano in salute.

Ci sono gli allevatori autorizzati che possono garantirvi un acquisto accurato e che vi daranno tutte le informazioni che desiderate.

Fare il giusto acquisto vi permetterà di non avere problemi o situazioni spiacevoli successivamente, per tale motivo vi consiglio di agire con consapevolezza.

Come scegliere il nome del vostro cuccioletto

Scegliere il nome del vostro micetto è fondamentale: può sembrare una cosa semplice ma non è così in realtà.

Dietro la scelta del nome giusto per il vostro animaletto, c’è un’analisi da fare che tiene conto delle abitudini del vostro gatto, del suo aspetto e soprattutto della sua indole.

I gatti per natura, rispetto ai cani, risultano essere più indipendenti e meno avvezzi alle coccole, ciò non toglie che siano altrettanto desiderosi di amore e fedeli al proprio “padrone”.

In ogni caso, se il vostro peloso è morbido e sinuoso, dei nomi da gatto che potrebbero andare bene sono: Pallina, Briciola, Fiocco.

Se il vostro amico peloso invece è vivace dei nomi molto carini potrebbero essere Fulmine o Saetta.

Ad ogni modo la scelta del nome deve essere valutata molto bene, perchè è un qualcosa che influenzerà l’animale per tutta la sua vita.

Potete trarre spunto dai cartoni animati o da film famosi in cui sono presenti mici, per ispirarvi nella maniera migliore.

Cosa mangiano i mici

L’alimentazione dei gatti è uno dei temi più discussi e che molto spesso crea diatribe tra i possessori di mici.

Alcuni sostengono che sia opportuno che l’animale mangi solo crocchette, altri solo umido, altri ancora credono che il mix tra le due cose sia la cosa giusta.

Ad ogni modo la scelta più adatta da fare è quella di chiedere al veterinario perchè l’alimentazione del micio può variare per: razza, peso e condizioni di salute dell’animale.

In generale il giusto compromesso sarebbe alternare l’umido con le crocchette, ma come è stato detto, ci sono diverse scuole di pensiero ed è opportuno per ulteriori delucidazioni, rivolgersi al proprio veterinario di fiducia, che vi illustrerà l’alimentazione giusta per il vostro amico peloso.

Conclusione

In ogni caso, posso assicurarvi che se amate gli animali in generale, prendere la decisione di portare nelle vostre case un gattino vi renderà la vita più bella, dato che tali animali sono molto affettuosi e vi affezionerete a loro con molta facilità.

Come vi dicevo prima, la cosa importante, è quella di scegliere con consapevolezza e in tal modo avrete la sicurezza di aver preso un micino domestico sano e pacato.